Sul progetto

MOTOR - Mobile tourist incubatorIl progetto MOTOR si prefigge l'obiettivo di coinvolgere gli operatori turistici al fine di migliorarnele competenze e le capacità di creare e sviluppare un'offerta turistica innovativa e accrescerne la competitività, offrire un adeguato supporto professionale e continuativo e mettere in rete l'offerta turistica delle aree coinvolte dal progetto.

Durata del progetto: dal settembre 2011 fino al febbraio 2014
Valore del progetto: 1.287.000 €

Lead partner:
BSC, Business Support Centre, l.t.d., Kranj

Partner del progetto:

Projektni partnerji:

  • PP1: Comune di Jesenice
  • PP2: Tourism Bohinj
  • PP3: L'Ente Fondazione BiT Planota
  • PP4: Delta 2000 Soc. Cons. a r.l.
  • PP5: Provincia di Ravenna
  • PP6: Provincia di Ferrara
  • PP7: Provincia di Rovigo
  • PP8: Informest

Aree di progetto: Regione Gorenjska, Goriška e province in Italia: Gorizia, Rovigo, Ravenna e provincia di Ferrara.

Obiettivi del progetto:

  1. aumentare la competitività degli attori turistici e garantirli un supporto tecnico a lungo termine e sistematico,
  2. collegare l'offerta turistica esistente e i pacchetti turistici per soddisfare le esigenze del mercato internazionale,
  3. migliorare la conoscenza e la formazione degli attori turistici tramite attività di coaching locale e formazione,
  4. sostenere i nuovi investimenti innovativi minori, i nuovi servizi e le offerte turistiche locali.

Attivita’:

  1. IL CENTRO D'ECCELLENZA TURISTICO: sarà realizzata un'Analisi sullo stato attuale delle aree coinvolte che comprenderà anche la predisposizione di un Piano di sviluppo per la definizione di nuovi servizi che andranno ad arricchire l'offerta esistente. Nell'ambito del Centro verrà costituito un gruppo di lavoro composto da esperti-consulenti turistici che offriranno il proprio sostegno agli operatori turistici esistenti e potenziali.
  2. MESSA IN RETE e ESCURSIONI; il collegamento degli attori turistici costituisce la base per l'efficace funzionamento del turismo della regione, pertanto il filo conduttore del progetto sarà il collegamento regionale e transfrontaliero di tutti gli attori turistici che in base alle proprie esperienze pregresse e il miglioramento delle proprie conoscenze definiranno degli orientamenti qualitativi per la sostenibilità ambientale e la collaborazione transfrontaliera degli incubatori, lo scambio di know –how, le visite studio degli esperti e le visite delle aree che rappresentano delle buone prassi.
  3. FORMAZIONE, COACHING E TUTORAGGIO; a causa della mancanza di idee innovative per arricchire l'offerta turistica delle aree interessate, la mancanza di conoscenza e esperienze, soprattutto nel caso degli attori turistici minori, verranno organizzate delle attività di coaching sotto forma di laboratori, analogamente verrà realizzato un sistema di supporto degli esperti in questo campo che tratterà le singole problematiche sotto forma di tutoraggio.
  4. MARKETING E PROMOZIONE CONGIUNTI; verrà realizzato un sito web congiunto sul portale del Lead Partner contenente i link ai siti web di tutti i partner. Inoltre verranno realizzati dei pacchetti turistici comprendenti i nuovi servizi e prodotti elaborati nell'ambito delle attività pilota dei singoli partner nelle aree prescelte. Per migliorare la visibilità dell'area transfrontaliera verrà organizzata anche la presentazione dei prodotti e dei servizi in occ-point dove gli attori turistici riceveranno consigli in merito a determinate questioni studio congiunto sul potenziale turistico asione di una fiera commerciale rivolta a giornalisti e tour operatori e pubblicità nei media. Kreacija_ezmejnih_turistinih_izletov_projekt_MOTOR.pdf

I principali risultati previsti sono:

  1. la realizzazione di uncentro d'eccellenza, un gruppo di 15-20 esperti in materia di consulenze e realizzazione di 3 info
  2. e piano di sviluppo per le arre interessate dal progetto
  3. realizzazione di 12 iniziative formative/coaching nell'area transfrontaliera
  4. realizzazione di 40 consulenze individuali per gli attori turistici esistenti e potenziali
  5. creazione di 8 incubatori locali in aree selezionate
  6. 5 pacchetti/programmi turistici transfrontalieri delle aree interessate
  7. esecuzione di 6 progetti pilota
  8. organizzazione di 6 visite studio in aree selezionate e organizzazione di 3 visite per lo studio di buone prassi
  9. attività promozionali e pubblicità nei media (mappa promozionale congiunta, sito web del progetto,una fiera commerciale rivolta, campagna promozionale, conferenza introduttiva e conclusiva,…)

Gruppi target sono tutti coloro che contribuiscono a creare l'offerta turistica: gli attori turistici
(organizzazioni turistiche locali, centri d'informazione turistica, agenzie turistiche, fornitori di alloggio, tour operators...) e i beneficiari ovvero i richiedenti (nazionali e stranieri). Il progetto e dedicato anche ai singoli individui che non si occupano ancora di attivitàturistiche ma vi intravedono un enorme potenziale.

Contatto:

Regional development agency of Gorenjska, BSC Business Support Centre L.t.d., Kranj
Mateja Korošec
Tel. 04 281 72 32
E-mail: nbufkb/lpsptfdActd.lsbok/tj

Delta 2000 Soc. Cons. a r.l.
Angela Nazzaruolo
Tel. 0039 0533 57693 – 57694
E-mail: efmubevfnjmbAujo/ju