Incubatori locali

MOTOR - Mobile tourist incubatorNel corso del progetto è prevista la costituzione di otto incubatori locali che contribuiranno a migliorare la competitività turistica dell'area di progetto con l'obiettivo di rafforzare, diffondere e far interagire gli operatori turistici al fine di migliorare la struttura organizzativa delle attività turistiche, renderle più interessanti e attraenti e accrescere la competitività delle aree coinvolte nel progetto.

La finalità principale consiste:

  1. nell'inserire e collegare reciprocamente i vari attori turistici,
  2. realizzare delle attività informative/d'animazione per garantire un'offerta turistica di qualità in relazione alle caratteristiche specifiche delle aree interessate,
  3. definire le linee guida di qualità per la sostenibilità ambientale e la qualità delle attività commerciali in campo turistico nelle aree naturali;
  4. definire le strategie di messa in rete per garantire la continuazione delle attività anche dopo la conclusione del  progetto.

Poiché il progetto e incentrato su tre aree specifiche, verranno realizzati tre incubatori locali:

    • Definizione della gestione e degli scambi transfrontalieri/collaborazioni degli incubatori nelle aree turistiche sviluppate nelle aree protette.
      Nell'ambito dell'incubatoreverranno realizzati dei servizi innovativi – Centro per i servizi a favore degli attori turistici che consentiràl'informazione, la promozione congiunta dei servizi e dei prodotti innovativi, l'adeguamento e laformazione, le motivazioni per iniziare la propria attività, altre attività: seminari, studi, conferenze.
    • Definizione della gestione e degli scambi transfrontalieri/collaborazioni degli incubatori nelle aree turistiche rurali meno sviluppate.
      • La Provincia di Ravenna si concentrerà sulle aree montane all'interno che sono caratterizzate: dalla presenza del neocostituito Parco Vena dei Gessi Romagnoli caratterizzato da un paesaggio incredibile.
      • La Banjška e Trnovska planota sono caratterizzate dalla presenza di paesi diffusi e concentrati, alcuni di essi sono incentrati sull’agricoltura, altri sulle foreste, ma soprattutto le attività tradizionali sono molto diversificate e rappresentano un grande potenziale. Per favorire lo sviluppo sostenibile e la rivitalizzazione dell’aree e di fondamentale importanza la sistemazione del centro del paese che rappresenterà l’identità dell’area. Il partner si occuperà di coinvolgere la popolazione locale nella realizzazione dell'incubatore, organizzerà i workshop e definirà l'identità dei luoghi. Strategija_celostne_komunikacije_enotne_trzne_turisticne_znamke_Banjske_in_Trnovske_planote.pdf
      • La Provincia di Rovigo predisporrà la gestione di un’area meno conosciuta avente un grande potenziale in collaborazione con gli attori turistici e tramite l’acquisto dell’attrezzatura necessaria per il funzionamento dell’incubatore.IMG_0196.png; IMG_0197.png
      • INFORMEST organizzerà dei laboratori con i principali attori turistici nell’ambito dell’incubatore locale. PARCO_Naturale_ITA.pdf; PARCO_PREALPI_SLO.pdf; Resia2012_DE.pdf; Resia2012_ENG.pdf; Resia2012_IT.pdf; Resia2012_SL.pdf
      • La Provincia di Ferrara realizzerà un incubatore locale (spazio fisico/virtuale) per il turismo che offrirà delle attività di coaching e formazione in campo turistico per i comuni e gli attori turistici interessati, in particolare sui temi del cicloturismo e del turismo lento e fuviale, di collegamento tra citta ed aree ruali. I-BIKE.jpg; Bike_guide_DE_SLO.pdf; Bike_guide_IT_EN.pdf; Documento_finale.doc
    • Definizione della gestione e degli scambi transfrontalieri/collaborazioni degli incubatori negli antichi centri urbani e relativo turismo culturale.
      L'area trattata e caratterizzata da un forte centro urbano che opera come punto d'incontro di tutte le attività. Spesso i problemi riguardano la mancanza di un'offerta turistica attrattiva, l'abbandono di edifici culturali, la mancata integrazione dell'offerta turistica, la mancanza di servizi informativi e comunicativi moderni, nuovi approcci architettonici.
      Cio comporta la necessita di definire la gestione dell'area per la definizione delle linee guida per lo
      sviluppo che permetteranno di collegare gli attori turistici in modo tale che essi potranno definire
      l'identità dei luoghi e contribuiranno a svilupparli in un'unica direzione.
    • Il comune di Jesenice realizzerà uno studio di sviluppo in base all’identità dell’area e in collaborazione con gli attori turistici e il consulente per la preparazione d’uno studio, inoltre realizzerà dei laboratori per gli attori turistici sul miglioramento dell’offerta turistica della citta. Studija_za_razvoj_v_skladu_z_identiteto.pdf; Jesenice_zlozenka_splet.pdf; Magnet_narcisa.pdf; RAZGLEDNICA_1.pdf; RAZGLEDNICA_11.pdf; RAZGLEDNICA_8.pdf